Chirurgia orale e parodontologia

Si parla più in generale di chirurgia orale o odontostomatologica, branca dell’odontoiatria che si interessa non solo delle estrazioni dei denti, ma di tutti quei trattamenti più o meno complessi ed invasivi di natura chirurgica a carico dell’osso, delle gengive, e dei tessuti molli del cavo orale, compreso il trattamento delle neoformazioni.

La parodontologia in particolare si interessa della diagnosi e della cura delle affezioni che coinvolgono i vari tessuti di sostegno del dente ( osso, legamento parodontale, gengiva e cemento radicolare) avvalendosi clinicamente di un ampio ventaglio di terapie sia non chirurgiche che chirurgiche. Le estrazioni dentarie sono una delle prestazioni più importanti in uno studio dentistico.

È di fondamentale importanza capire che non tutte le estrazioni degli elementi dentari sono ugualiAnzi, ci possono essere notevoli differenze in base a molti fattori che possono aumentare il grado di complicanza dell’intervento. Queste possono essere non solo legate alla posizione e forma del dente, ma anche alla presenza di malattie sistemiche, terapie mediche assunte dal paziente ed anche alla collaborazione del paziente stesso durante l’intervento. In questo studio siamo soliti affrontare interventi di chirurgia estrattiva dentale o exodontica, chirurgia parodontale, chirurgia orale avanzata, come l’estrazione dei denti del giudizio in malposizione o in disosontiasi e  l’escissione di lesioni semplici del cavo orale, le frenulotomie e le frenulectomie, ed il trattamento e la cura di pazienti con patologie sistemiche.

Le immagini che seguono sono tratte da alcuni interventi effettuati dal Dr. Francesco Gulia, specialista in chirurgia odontostomatologica, presso questo studio dove svolge collaborazione in implantologia e chirurgia orale.

Parlato